A un orso polare è stato tolto un dente che lo faceva soffrire

… dove il dente duole

 

 

Un’equipe di veterinari scozzesi hanno compiuto un intervento molto delicato su un orso polare: l’estrazione di un dente infetto.

Walker, che vive nell’Highland Wildlife Park di Kingussie, ha avuto bisogno dell’operazione perché gli antibiotici non erano riusciti a guarire l’infezione che aveva attaccato il dente.

orso_dente1.jpg

 

L’orso di due anni è stato anestetizzato e, tramite un’imbracatura che l’ha sollevato, sistemato su un tavolo operatorio costruito apposta nel recinto degli orsi della struttura.

Per riuscire a sistemare il grande mammifero è stata necessaria la collaborazione di dieci uomini e l’intervento è durato quattro ore.

Un portavoce del parco ha dichiarato: “L’intervanto era standard, erano le dimensioni del paziente a non esserlo.

Gli abbiamo fatto una lastra per capire come proecedere. All’inizio pensavamo che avremmo potuto devitalizzarlo ma i raggi X hanno rivelato che il dente era troppo compromesso ed era necessario rimuoverlo.

 

orso_dente2.jpg

 

Mezz’ora dopo essersi svegliato, Walker ha mangiato e l’indomani mattina stava benissimo, come se nulla fosse successo”.

Il dente malato era spezzato e a lungo andare si è infettato ma i veterinari non sono in grado di dire come e quando sia avvenuta la rottura.

 

 

Fonte: Daily Telegraph

 

 

A un orso polare è stato tolto un dente che lo faceva soffrireultima modifica: 2011-02-25T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “A un orso polare è stato tolto un dente che lo faceva soffrire

Lascia un commento