vato con la respirazione bocca a bocca

Il bacio della vita

 

 

Un micio molto fortunatato deve una delle sue nove vite al vigile del fuoco che lo ha rianimato con la respirazione bocca a bocca.

Al Machado ha salvato il gatto che si trovava all’interno di un edificio in fiamme, a New Bedford in Massachusetts, ma una volta che lo ha portato fuori si è reso conto che non respirava.

 

gatto_bocca-a-bocca1.jpg

 

L’uomo non ha avuto alcun dubbio e gli ha fatto la respirtazione bocca a bocca per tentare di rianimarlo.

Il gatto, un angora tigrato che si chiama Kiki, ha ripreso a respirare dopo tre o quattro boccate d’ossigeno ed è stato subito trasferito in una clinica veterinaria.

 

gatto_bocca-a-bocca2.jpg

 

“Quando ha aperto gli occhi e ho sentito che inalava aria, ho provato una gioia che non avrei mai immaginato” ha dichiarato Al.

“E’ stato strano, mi semnrava di baciare uno dei peluche dei miei figli”.

I vigili del fuco hanno salvato altri due gatti, due cani, un furetto e una rana che si trovavano negli altri appartamentio della palazzina.

 

Fonte: The Standard Times of New Bedford

 

 

vato con la respirazione bocca a boccaultima modifica: 2011-02-14T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento