Avvoltoio arrestato per spionaggio

La spia venuta dal caldo

 

 

I servizi di sicurezza dell’Arabia Saudita ha catturato un avvoltoio sospettato di essere una spia del Mossad, i servizi segreti israeliani.

L’uccello aveva addosso un trasmettitore GPS e un’etichetta dell’Università di Tel Aviv e secondo un quotidiano della capitale israeliana si era perso in teritorio saudita.

 

avvoltoio_spia1.jpg

 

I cittadini e i giornalisti invece sono convinti che l’affare sia molto più serio e sia legato a un complotto sionista. I servizi di sicurezza sono stati allertati immediatamente e l’uccello è stato arrestato.

Su centinaia di siti e blog in lingua araba sono state pubblicate accuse contro il governo israeliano che averebbe addestrato l’avvoltoio per spiare il paese musulmano.

 

avvoltoio_spia2.jpg

 

Le autorità israeliane hanno smentito tutto e hanno dichiarato che l’uccello è assolutamente innocente e fa parte di uno studio a lungo termine sulla migrazione degli avvoltoi.

Un poliziotto egiziano ha aggiunto che lo squalo che ha attaccato alcuni turisti selle spiagge di Sharm el Sheikh avrebbe agito per conto dei servizi segreti israeliani.

 

 

Fonte: Live Science

 

 

 

Avvoltoio arrestato per spionaggioultima modifica: 2011-01-11T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Avvoltoio arrestato per spionaggio

Lascia un commento