Una donna cinese adotta più di 1500 cani

La signora dei randagi

 

Una signora, in Cina, ha lasciato il lavoro e ha venduto la casa e la macchina per prendersi cura di un esercito di cani.

 

randagi_adottati1.jpg

Ha Wenjin ha abbandonato la sua carriera di manager in un’azienda e ha realizzato un rifugio privato per accogliere i cani abbandonati o randagi di Nanjing.

“All’inizio me ne occupavo nel tempo libero” ha dichiarato la donna “ma i cuccioli abbandonati diventavano sempre più numerosi e accudirli mi stancava troppo. Così ho deciso di fare questo lavoro a tempo pieno”.

randagi_adottati2.jpg

Ha Wenjin, che per realizzare questo progetto ha anche venduto i suoi gioielli e quasi tutto il suo guardaroba firmato, ha assunto dieci persone che l’aiutano a prendersi cura dei cani.

Alcuni veterinari prestano servizio gratuitamente e parecchi cinofili regalano cibo e medicine.

randagi_adottati3.jpg

Purtroppo la sua iniziativa è a rischio perché l’amministrazione locale, che non vuole ufficializzare il suo lavoro, reclama il terreno dove sorge la struttura per risanarlo.

“Adesso dovrò cercare un altro posto che sia lontano dai centri abitati perché 1500 cani fanno un sacco di baccano.

randagi_adottati4.jpg

Dovrà essere molto grande ed economico perché la maggior parte dei nostri introiti provengono dalle donazioni”.

Un luogo con tutte le caratteristiche necessarie per accogliere il nuovo rifugio ci sarebbe, un enorme terreno nel villaggio di Houyu, ma mancano i fondi per metterlo in piedi e renderlo operativo.

“Ma io non mi arrendo, farò di tutto per regalare una casa ai miei cani, anche a costo di fare scoppiare uno scandalo. Ero una persona importamte e ho molti amici disposti a sostenermi”.

 

 

Fonte: Socialite Life

 

 

Una donna cinese adotta più di 1500 caniultima modifica: 2010-12-14T08:02:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Una donna cinese adotta più di 1500 cani

Lascia un commento