Cagnolina ritrova la sua famiglia grazie a Facebook

Chi cerca, trova!

 

Quando Diane Stess-Kirschner ha trovato un’arruffata e adorabile Lhasa Apso dietro la sua casa in Florida, ha pensato immediatamente che avrebbe fatto di tutto per ritrovare la famiglia della cagnolina.

Le sue ricerche l’hanno portata in California. Quattro anni prima una famiglia che si era trasferita da Tampa a Sacramento aveva perso la propria cagnolina, un Lhasa Apso di nome Topaz, poco dopo il trasloco.

“Ha ritrovato la nostra Topaz, non riesco ancora a credere che sia vero” ha dichiarato Casaundra Greenfelder, la padrona del cane.

 

topaz_facebook1.JPG

 

Nel 2006 i Greenfelder si sono trasferiti in California e hanno lasciato Topaz a Tampa, a casa di alcuni parenti: sarebbero tornati a riprenderla non appena si fossero sistemati.

Ma nel palazzo dove vivevano i cugini di Casaundra è entrato in vigore un nuovo regolamento in cui si vietava ai condomini di tenere cani. Così Topaz è stata affidata ad altre persone che sembravano affidabili, ma da quel momento i Greenfelder hanno perso le tracce del loro cane.

Nessuno sa cosa sia successo a Topaz da quando è andata a vivere con la nuova famiglia, fatto sta che la cagnolina ha percorso centinaia di chilometri che l’hanno portata da Tampa a Fort Lauderdale dove vive la signora Stess-Kirschner.

“Stava dietro la porta e mi guardava con gli occhi tristi e speranzosi, era sporca e affamata e aveva bisogno di aiuto”.

Un vicino di casa di Diane ha sfamato e lavato Topaz e l’ha presentata al suo Shih Tzu, Woofy. “Se non avessimo rintracciato i padroni, l’avrei tenuta io, aveva già fatto amicizia con Woofy ed è adorabile” ha dichiarato l’uomo.

Ma il veterinario dove Diane l’ha portata, per verificare che stesse bene, le ha trovato addosso un microchip che ha rivelato il suo nome e quello della sua famiglia. Purtroppo il numero di telefono dei Greenfelder non era più attivo ma la signora Stess-Kirchner non si è data per vinta.

Ha cercato Casaundra Greenfelder su FB e ne ha trovate due a cui ha mandato un massaggio: “Sono quasi certa di avere il suo cane, un delizioso batuffolo di pelo color albicocca”.

Pochi minuti dopo, Diane era al telefono con Casaundra che singhiozzava di gioia e le chiedeva se avesse trovato davvero Topaz.

A quel punto la donna ha capito che stava parlando con la vera padrona perché aveva chiamato la cagnolina per nome, cosa che era stata volontariamente omessa nel messaggio.

Diane e i Greenfelder si sono incontrati all’Aeroporto di Sacramento e Topaz ha finalmente potuto riabbracciare la sua famiglia.

“Rimarremo in contatto con Diane e non riusciremo mai a sdebitarci con lei, ci ha restitutito un pezzo della nostra famiglia. Dei nostri cuori”.

 

 

Fonte: The Sacramento Bee

 

 

Cagnolina ritrova la sua famiglia grazie a Facebookultima modifica: 2010-11-12T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento