Una maialina crede di essere un cane

Dear Prudence…

Una porcellina, salvata da un’associazione animalista, è diventata la sorella adottiva di sei cuccioli.

maialina_cuccioli1.jpg

Prudence era destinata a morire: essendo la più piccola della cucciolata era spacciata e il suo padrone aveva deciso di abbatterla.

Ma Rosie Catford, fondatrice di Wildlives, è venuta a conoscenza della storia della maialina e non ci ha pensato due volte, l’ha immadiatamente adottata.

maialina_cuccioli2.jpg

Prudence, che ha cinque settimane, ha familiarizzato con sei cuccioli che vivono nel centro di assistenza per animali ed è diventata una di loro. Corre a recuperare  qualsiasi cosa le venga lanciata e dorme accoccolata tra i cagnolini.

Rosie ha dichiarato: “Era piccolissima e stava molto male, per i primi giorni l’abbiamo tenuta dentro casa così potevamo occuparcene tutti a turno.

maialina_cuccioli3.jpg

Non appena ha cominciato a stare meglio ha subito fatto amicizia con Henry, un cagnolino di quattro mesi. Era più piccola di lui, adesso è grande quasi il doppio. Prudence gioca con lui e i suoi cinque fratelli e tenta di fare tutto quello che fanno loro. E’ molto comica e tenera”.

La maialina è stata salvata da un volontario di Wildlives, un marine che ha combattuto in Afganistan e in Iraq, che l’ha trovata mezza morta in una fattoria.

maialina_cuccioli4.jpg

“Adesso sta bene”, ha dichiarato il militare, “e quando mi vede mi riconosce, mi corre incontro e tenta di saltarmi addosso. Proprio come un cane!

 

Fonte: Daily Mail

 

Foto: Peter Lawson/Eastnews Press Agency Ltd

 

Una maialina crede di essere un caneultima modifica: 2009-11-19T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Una maialina crede di essere un cane

  1. Scusate ma non capisco:

    Prudence era destinata a morire: essendo la più piccola della cucciolata era spacciata e il suo padrone aveva deciso di abbatterla. Ma Rosie Catford, fondatrice di Wildlives, è venuta a conoscenza della storia della maialina e non ci ha pensato due volte, l’ha immadiatamente adottata.

    La maialina è stata salvata da un volontario di Wildlives, un marine che ha combattuto in Afganistan e in Iraq, che l’ha trovata mezza morta in una fattoria.

    Potete spiegarmi questa cosa così strana?
    Grazie.

    Saluti.

  2. Ciao!
    Allora: il marine l’ha trovata in fin di vita nella fattoria in cui era nata. Purtroppo la piccola non aveva la forza di succhiare il latte e stava morendo di fame, così il padrone voleva abbatterla. L’ex combattente lo ha detto a Rosie Catford, la fondatrice di Wildlives, che ha deciso di prendersene cura.
    Mi spiace che non fosse chiaro, credevo di sì! 🙂
    Buona giornata e a presto,

    Salvo

Lascia un commento