Un gatto disperso è stato trovato a più 500 km da casa

Il gatto in torpedone

 

Un gatto che si era perso nell’Isola di Wight è stato trovato a 530 chilometri da casa, a Whitby nel North Yorkshire.

Cindy e Tim Whitbread erano convinti che Geoffrey, il loro amato felino, fosse stato rinchiuso per sbaglio nel bagagliaio di un pullman turistico che l’aveva portato via.

 

gatto_wightisle1.jpg

 

Dopo tre settimane di angoscia hanno ricevuto una telefonata che li informava che il gatto era stato ritrovato e stava bene.

Mrs Whitbread ha dichiarato: “Deve aver viaggiato per più di dieci ore, per 530 chilometri.

Una mattina è scomparso, aveva finito di fare colazione ed era andato a fare la sua solita passeggiatina.

Va spesso al caffè del paese perché gli danno sempre qualcosa di buono da mangiare. Ma non è più tornato a casa.

Temevamo il peggio, Geoffrey non ha neanche il collare, poteva essere stato rapito. Oppure essere ferito, o morto. Per fortuna aveva il chip!”

 

gatto_wightisle2.jpg

 

Il gatto è stato ritrovato una ventina di giorni dopo in un campo a Whitby da un bambino di dieci anni, Zac Archibald, che lo ha portato a casa e lo ha accudito insieme a sua madre, nutrendolo e coccolandolo.

 

La mamma di Zac ha detto: “Abbiamo affisso dei volantini con la sua foto e abbiamo chiesto in giro, sperando di ritrovare il padrone. Abbiamo scoperto che aveva un chip solo due giorni dopo, quando lo abbiamo portato dal veterinario.

Siamo rimasti tutti a bocca aperta quando abbiamo scoperto che veniva dall’Isola di Wight!”

 

 

Fonte: Daily Telegraph

 

 

Un gatto disperso è stato trovato a più 500 km da casaultima modifica: 2009-10-19T15:28:00+02:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Un gatto disperso è stato trovato a più 500 km da casa

  1. peccato che sia stato ritrovato..dico sul
    serio sa’…gia’ lo immaginavo in padella
    gestisco un ristorante cinese… e i gatti
    van via come il pane……. carne sublime,
    ottima con il vino bianco….consideriamo
    anche che con la pelle del mammifero.. si
    ricavano delle ottime borsette, da rivendere
    presso i vari mercatini rionali………..
    la saluto sempre cordialmente ,con una
    bella pacca sulle spalle..e incoraggio lei
    ad andare avanti con le buone novelle
    arrivederla carissimo direttore ..un
    amico…. sonny.one ..ciaoooooooo.. ne’…

  2. scusate : gia’ che ci siamo..mi son ricordato all’ultimo momento che…….
    son stato maleducato…non vi ho invitato al ristorante cinese da me’ gestito………….
    alla prossima festa gatti per tutti..e, tutto
    gratis non state in pensiero e’ gratis , lo ripeto….. sonny.one…

  3. Carissimi lettori,
    non ho cancellato questi ultimi tre commenti, anche se meritavano di essere rimossi, perché sono molto utili: ci ricordano che il mondo è pieno di persone inutili e sgradevoli. Caratteristiche di cui i nostri amici animali sono del tutto sprovvisti. Lascio a Voi, cari amici, qualsiasi altro commento. Ma mi raccomando, niente volgarità. L’educazione è sempre l’arma più potente contro l’ignoranza.

    Salvo La Pecora

  4. I gatti sono animali molto curiosi ed indipendenti,per questo amano allontanarsi da casa,soprattutto gli individui maschi,ma,tranne come spesso accade da noi in Italia ,nei casi in cui vengono rapiti scopo vivisezione o ”trasformazione” in pelli x scarpe e borse ,o magari piu’ ”semplicemente” rimangono avvelenati da boccopni Killer o investiti da auto pirata,DI SOLITO HANNO UNA MEMORIA INCREDIBILE X I LORO LUOGHI NATII(UNA MEMORIA OLFATTIVA), E QUINDI,COME FANNO ANCHE I CANI,RIESCONO CON TANTE PERIPEZIE A TORNARE A CASA,MEGLIO ANCORA SE(COME NEL CASO IN QUESTIONE)SONO DOTATI DI UN CHIP,CHE AIUTO SICURAMENTE IL LORO RITROVAMENTO.

Lascia un commento