Tartarughe fuggiasche dotate di tracciatori

Nascondino corazzato

 

Una signora inglese che gestisce una riserva naturale per tartarughe ha dotato gli animali di un tracciatore elettronico.

Jane Williams, che abita a Colchester in Inghiletrra, si è stancata di passare buona parte della giornata a cercare le sue 60 tartarughe, abilissime a volatilizzarsi.

Così ha applicato sulla loro corazza un dispositivo tracciante, collegato a uno scanner portatile, che le permette di rintracciarle in qualsiasi momento.

 

tartarughe_tracciatore.jpg

 

Jane ha dichiarato: “Penso che siano animali meravigliosi. Si associa sempre la tartaruga alla lentezza, ma non è così. Sono in grado di muoversi molto velocemente, e sono vere artiste della fuga.

Si arrampicano sui muri, si nascondono dentro le buche, si seppelliscono. Le ritroviamo nei posti più impensati. Sono creature sorprendenti e, senza l’aiuto della tecnologia, era davvero difficilissimo tenerle sotto controllo”.

 

Fonte: East Anglian Daily Times

 

Condividi

 

 

Tartarughe fuggiasche dotate di tracciatoriultima modifica: 2009-05-20T08:00:00+02:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Tartarughe fuggiasche dotate di tracciatori

Lascia un commento