Un branco di delfini salva un surfista da uno squalo

Il cerchio della vita

A Todd Endris serviva un miracolo.

L’enorme squalo bianco, venuto fuori da chissà dove, lo aveva già morso tre volte, alla schiena e alla gamba.

E’ stato allora che dallo stesso posto da cui era sbucato lo squalo, dal nulla, sono apparsi i delfini.

 

delfini_eroi.jpg

Hanno formato un cerchio di protezione attorno a Endris permettendogli di raggiungere la riva.

Salvandogli la vita.

E’ successo a Marina State Park, vicino Monterey, in California. Endris sta bene, e ha già cominciato a fare fisioterapia per recuperare i danni muscolari subiti durante l’attacco.

“L’ho visto un quarto di secondo prima che lui vedesse me, senza preavviso.

Ero seduto sulla tavola, è stata la prima cosa che ha preso a morsi. Poi è toccato alla mia schiena, e successivamente alla gamba.

 

delfini_eroi2.jpg

Gli ho anche dato dei pugni in testa, mentre cercavo di allontanarmi disperatamente.

I delfini, che spesso surfano e saltano con noi, sono apparsi dal nulla.

Lo hanno circondato, separandoci. Lo hanno tenuto a bada mentre io scappavo. E’ stato un miracolo”.

L’anno scorso, in Nuova Zelanda, quattro bagnini sono stati salvati nello stesso modo di Endris, i delfini hanno formato un cerchio di protezione che divideva gli squali dagli umani.

Fonte: Today’s

 

  – | –

 
Un branco di delfini salva un surfista da uno squaloultima modifica: 2008-12-10T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Un branco di delfini salva un surfista da uno squalo

  1. Per Andrea: (Butti sempre fango sugli animali, non avrai sbagliato blog? Te lo dico perchè è il tuo secondo intervento che leggo, e non credo a ciò che leggo!) Io credo, allora, di poter pensare che tu non rischieresti la tua vita per nessuno, visto che odi così tanto la Natura… è molto triste sentirti dire certe cose, mi dispiace veramente per te…
    detto questo, Io CI CREDO, perchè gli animali sono un milione di volte meglio degli essere umani… è che certe cose sono proprio difficili da comprendere… ma verrà un giorno in cui tutto sarà chiaro!

  2. mah… mi domando come sia stato possibile. E’ bello credere alle favole, ci fa bene…però penso badino di + al proprio istinto di sopravvivenza che non a quello degli altri e se talvolta capita che salvino la vita è xkè, a mio avviso, si sono sbagliati ed hanno scambiato l surfista per un delfino in pericolo (cosa + che probabile dato che in quanto animali, seppur mammiferi, possono commettere simili errori). Lo sesso tipo di errore che fanno gli squali quando attaccano surfisti: pensano siano delle foche (x animali di tale stazza un uomo non è certo cibo, considerando anche la scarsa presenza di carne che ci caratterizza…al contrario delle foche). Xkè i surfisti? xkè la sagoma del surf può trarre in inganno gli animali. Detto questo, piace anche a me credere nelle favole e spero che alcune di queste storie siao vere. (spesso una persona che è appena stata “mircolata” è portata a fare enormi errori di valutazione, e pensare nella bontà soprannaturale degli animali o nella presenza di una divina entità che le ha salvate…quando, invece, a mio parere tutto ha una spiegazione razionale)

  3. tra l’altro, come quella della gatta che adotta un topo, è vero, ci sono le foto, razionalmnte penso che sia dovuto a qualche scompenso mentale della bestia. Tra l’altro anche tra gli uomini c’è chi si pensa una gallina, una divinità, ecc…

  4. Comunque perche’ si sappia i delfini sono i primi nemici per gli squali,in quanto con il loro “musetto”riescono a spaccare la spina dorsale dello squalo,ed in piu’ sono anche molto piu’ veloci,quindi lo squalo non ha scampo contro un delfino.Percio’ quando ci sono dei delfini in mare e’molto bassa la possibilita’ di essere attaccati da squali ciao

  5. allora il cane salvato del delfino? Cos’è anche li il delfino lo ha scambiato x un suo simile? ma fatemi il piacere….non siete ne esperti ne veterinari quindi non sparate cazzate a caso come scienziati che vogliono x forza sapere e criticare,gli animali hanno piu istinto di conservazione di noi,detto questo il mondo animale è immenso e sicuramente noi non abbiamo tutte le risposte…ma c’è una cosa: l’animale è vero e non è falso come l’uomo.

Lascia un commento