Un uomo ha insegnato a volare a un uccello

Fly Dude fly

Un amante degli uccelli ha insegnato a volare a un pulcino di airone orfano, sbattendo le braccia e facendo finta di accingersi a prendere il volo.

 

airone_volo1.jpg

Gary Zammit lo ha salvato dopo che la famiglia di aironi grigi era stata uccisa durante una tempesta.

L’uomo ha portato a casa il pulcino, che ha battezzato Dude, e ha cominciato a dargli lezioni di volo. Gli correva attorno, sbatteva le braccia ed emetteva suoni striduli.

 

airone_volo.jpg

Dude imitava le movenze del suo padre adottivo e alla fine è riuscito ad alzarsi in volo in un parco naturale di Portreath, in Cornovaglia.

Gary ha dichiarato che è stato un po’ come insegnare a un bambino ad andare in bicicletta. “Mi sono ritrovato completamente coinvolto in questo compito, correvo in lungo e in largo agitando le braccia come un idiota.

 

airone_volo3.jpg

 

A un certo punto Dude ha cominciato a imitarmi e dopo un po’si è sollevato da terra. All’inizio volva a bassissima quota, a meno di un metro, ma a poco a poco ha cominciato ad aumentare la distanza dal suolo.

Adesso volteggia tra i palazzi a una trentina di metri e scende non appena lo chiamo. E’ un’immagine meravigliosa”.

Gary ha trovato Dude in fin di vita lo scorso Marzo, sotto il nido distrutto da una tempesta e lo ha nutrito con piccoli pesci. I genitori e un altro pulcino erano morti.

 

airone_volo2.jpg

Ormai l’airone è troppo addomesticato per essere restituito alla natura ma Gary è ottimista: “Sono molto fiero dei suoi progressi e sono felice di averlo seguito e assistito durante i suoi primi voli. Forse col tempo, acquisendo più sicurezza in se stesso, tornerà tra i suoi simili”.

 

Fonte: Daily Mirror

 -|-

 

 

 

Un uomo ha insegnato a volare a un uccelloultima modifica: 2008-11-18T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un uomo ha insegnato a volare a un uccello

  1. Salve mi chiamo Maria Grazia è la prima volta che scrivo qui,
    ho percaso letto questa “favola” assomiglia un pò alla storia
    ” DELLA gabbianella e del gatto che le insegnò a volare””
    spero tanto che il tuo amico torni a volare con i suoi simili…

    buona fortuna buon volo .

Lascia un commento