La grande avventura di un piccolo cane

Tornando a casa

Un Jack Russell, che si era perso durante una gita, ha trovato il modo di tornare a casa, via mare. Vivienne Oxley, di Plymouth, aveva perso le speranze di ritrovare Jarvis che era sparito dopo una scampagnata in Cornovaglia.

 

754710061.jpg

 

Vivienne ha cercaro Jarvis dappertutto, battendo gli 865 acri del Mount Edgcumbe park, con l’aiuto di alcuni volontari. Dopo più di tre ore si è arresa ed è tornata a casa.

Ma durante il tragitto, Vivienne è stata chiamata dal guardiano del parco: l’uomo le ha detto che l’equipaggio del Cremyll Ferry, il traghetto che attraversa il fiume, aveva visto un Jack Russell a bordo.
 

1148613688.jpg

 

Subito dopo Vivienne ha ricevuto un’altra telefonata, era suo marito: Jarvis era tornato a casa. Ed era arrivato prima della sua padrona, nonostante l’abitazione disti più di due miglia dal porto.

Vivien ha dichiarato: “Credevo di averlo perso per sempre. E invece eccolo qui, seduto davanti alla finestra, che scodinzola come se non fosse successo niente. Il traghetto fa parecchie fermate prima di arrivare a Plymouth, è stato un lungo viaggio per un cagnolino”.

Fonte: The Sun

La grande avventura di un piccolo caneultima modifica: 2008-10-27T08:00:00+01:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “La grande avventura di un piccolo cane

  1. io ho un Jack Russel “Rupi” è favoloso e intelligentissimo , mi sono separato e ora vive con i miei ……a volte mi manca da Morire e a volte corro come un pazo per tornare a casa all’ora di pranzo e salutarlo spero che presto troverò una sistemazione definitiva e possa riportarlo a vivere , con me
    Alessandro

  2. Io ho un Parson Russell Terrier (Jack Russell a zampa lunga),di nome “Spyke” e devo dire che sono un grande appassionato dei terrier di tipo russell… lui ha 4 anni,e da un’anno che mi sono separato e vivo da solo con lui,e la cosa più bella che mi poteva capitare!! se li conosci non puoi più farne a meno!!!

Lascia un commento