La maialina di una fattoria crede di essere un cane

Porco cane!

Una porcellina che vive con la proprietaria di una fattoria è convinta di essere un cane.

notizie animali, notizie divertenti, notizie strane, notizie commoventi, cani, maiali, canguri, fattoria, maiale da compagnia

Tricia James ha trovato Miss Pig, che ha tre settimane, che guaiva come un cucciolo fuori dalla porta di casa a Hornsdale, in Australia.

La piccola suina è diventata molto amica dei 10 quattrozampe che vivono nella fattoria, trascorre le loro gionate con loro, li segue dappertutto e si comporta come se fosse una pelosetta.

notizie animali, notizie divertenti, notizie strane, notizie commoventi, cani, maiali, canguri, fattoria, maiale da compagnia

“Ha sempre avuto un comportamento davvero strano” ha dichiarato la signora James, “stava pochissimo con i suoi simili.

notizie animali, notizie divertenti, notizie strane, notizie commoventi, cani, maiali, canguri, fattoria, maiale da compagnia

Il porcile si trova a 200 metri dalla casa e la trovavo tutte le mattine seduta dietro la porta, come se aspettasse di entrare. 

Mangia con i cani, si accuccia con loro e riproduce esattamente tutti i versi canini. Se la chiamo, comincia a correre e mi viene incontro, come un cuccioletto festoso.

notizie animali, notizie divertenti, notizie strane, notizie commoventi, cani, maiali, canguri, fattoria, maiale da compagnia

Era la più piccola della cucciolata e anche se non è stata rifiutata dalla madre, non si è mai inserita del tutto tra i suoi fratelli e sorelle.

notizie animali, notizie divertenti, notizie strane, notizie commoventi, cani, maiali, canguri, fattoria, maiale da compagnia

E’ la prima volta che vedo un maiale che si comporta in questo modo e credo che sia proprio un tratto distintivo del suo carattere, infatti ha anche fatto amicizia con un baby canguro che non si allontana mai da lei.

 

Fonte: Orange News

 

La maialina di una fattoria crede di essere un caneultima modifica: 2013-02-06T09:00:00+00:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento