Un uomo ha suonato il piano su una montagna per gli elefanti ciechi

La leggenda del pianista sul monte

Un signore inglese ha trasportato un pianoforte su per il costone di una montagna tailandese per suonare Beethoven agli elefanti non vedenti.

Paulo Barton, 50 anni, ha realizzato il suo sogno di sedersi davanti al suo strumento in presenza dei pachidermi.

elefanti_piano1.jpg

L’uomo ha deciso di compiere questa impresa per dare una mano a raccogliere fondi per gli elefanti ciechi che vivono in una riserva delle montagne di Kanchanaburi.

“E’ stato il regalo che mi sono fatto per il mio cinquantesimo compleanno” ha dichiarato Barton.

“Mia moglie e io lavoriamo con gli elefanti non vedenti per tanti anni e io mi sono sempre domandato quale pezzo avrebbero ascoltato con piacere.

Mi sedevo e pensavo -Cosa suoneresti a un elefante? Avresti poco tempo, quale sarebbe il brano migliore?-

Ho cominciato a cercare tra i miei spartiti e ho trovato la Patetica di Beethoven: il secondo movimento, l’Adagio cantabile, sarebbe stato perfetto.

“Ho dovuto trasportare il piano su per la montagna, avevo un terribile mal di schiena, ma volevo fare quello sforzo perché sapevo che alla fine sarei stato felice di avere affrontato quella sfida con me stesso”.

elefanti_piano2.jpg

Mr Barton e sua moglie, originari dello Yorkshire in Inghilterra, si sono tasferiti in Tailandia sedici anni fa per vivere più vicini agli elefanti.

Paul spera di riuscire a organizzare un intero concerto per e con gli elefanti entro la fine dell’anno per raccogliere i fondi che serviranno all’acquisto di un recinto elettrico per la riserva.

 

Fonte: Daily Mail

Caters News Agency

 

Un uomo ha suonato il piano su una montagna per gli elefanti ciechiultima modifica: 2011-11-30T08:00:00+00:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento