Un gatto clandestino sopravvive due settimane in una nave

Trappola in alto mare

Un gatto randagio è rimasto intrappolato per due settimane in un container stivato una nave egiziana diretta in Inghilterra.

Il povero micio è sopravvissuto per 3000 miglia leccando la condensa che si formava sulle pareti del contenitore che lo intrappolava.

 

gatto_nave1.jpg

John Biscoe, uno dei due portuali che lo hanno trovato, ha dichiarato: “Sentendo quegli strani rumori che provenivano dal container, il mio collega pensava che ci fosse dentro un animale feroce.

E invece, quando lo abbiamo aperto è saltata fuori questa cosina che ha cominciato a strusciarsi contro le mie gambe.

Era veramente provato, e magrissimo. Gli abbiamo dato immediatamente da bere e poi un sandwich che ha divorato in un attimo. E’ stato il mio collega a chiamarlo Pharoah, è un bel nome e gli sta bene”.

 

gatto_nave2.jpg

Il gatto è stato portato dal veterinario, visitato accuratamente e adesso sarà assistito per fargli riprendere peso a poco a poco.

Dopo sei mesi di quarantena sarà disponibile per essere adottato, ci sono già tante richieste e Pharoah troverà presto una casa e una famiglia che lo tratterà proprio come un re.

Fonte: Daily Telegraph

 

 

Un gatto clandestino sopravvive due settimane in una naveultima modifica: 2009-12-24T08:03:00+00:00da salvolapecora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento